CONVEGNO “ALZHEIMER, TELEMEDICINA E ARTE DOPO IL COVID-19”

Aggiornamento: 22 apr 2021

In occasione della giornata mondiale dell’Alzheimer, il 18 settembre si è tenuta la conferenza “Alzheimer, telemedicina e arte dopo il COVID-19” organizzato dall’ULSS 2 in modalità di teleconferenza.

Tra gli interventi di sensibilizzazione legati all’Alzheimer e al mondo delle demenza in generale, è stato presentato il progetto ValueCare (Value-based methodology for integrated care supported by ICT) a cui ISRAA e ULSS 2 partecipano.

È stata così colta l’occasione per presentare il progetto per la prima volta al pubblico trevigiano di professionisti e manager del settore medico e sociale.

La visione di ValueCare sull’invecchiamento in buona salute è che ogni individuo anziano con decadimento cognitivo lieve, possa vivere la migliore vita possibile facilitata e sostenuta dall’accesso a servizi sanitari e sociali di alta qualità, centrati sulla persona, basati sull’evidenza e supportati da una soluzione tecnologica creata a misura di anziano.

L’evento ha dato anche l’opportunità di partecipare in modo interattivo attraverso la piattaforma Mentimeter ad alcune domande sull’integrazione dei servizi socio-sanitari fornendo così uno spunto sui temi da trattare nelle prossime attività di co-design previste dal progetto.